Grenfell Tower

in Mal di stomaco/Opinioni di

Alla Grenfell Tower le persone sono bruciate vive in un sudario cucitogli addosso per coprirne la miseria. La vista di un casermone popolare fatiscente e privo di misure di sicurezza rovina i pranzi in giardino di uno dei quartieri più benestanti di Londra. Allora si è nascosto tutto, ben attenti al risparmio, sotto un tappeto pronto a prendere fuoco.

La storia della Grenfell Tower, la storia di tutti i suoi inquilini divorati dalle fiamme e la storia di Gloria e Marco ricordano ancora una volta che le vite non contano tutte allo stesso modo. La sicurezza, il rispetto della vita, le condizioni abitative e la dignità non sono diritti che appartengono a tutti.

La bruttezza di un grattacielo era più insopportabile del pensiero che quelle persone rischiassero la vita; “forse” si devono rivedere le nostre priorità.

Siamo una società abominevole se accettiamo questo, ci riempiamo la bocca di democrazia e diritti, ma se sei povero hai solo il diritto di avere un tetto sopra la testa pronto ad ucciderti.

Disegno di Letizia Prudenziato

Sigaretta o penna nella mia destra sono fiero del mio sognare e del mio scrivere. Sogno di cambiare il mondo, ma forse gli articoli, nel bene o nel male, me li scrive il gatto.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*