Parlando dell'oggi, della cultura e della società per immaginare una politica nuova

Category archive

(In)stallà, Primo viaggio a Ventimiglia

Il primo viaggio di Lorenzo e Luca a Ventimiglia, frontiera invalicabile dai migranti tra Italia e Francia

Focus: il ‘Progetto 20K’.

in (In)stallà, Primo viaggio a Ventimiglia di

Tra le organizzazioni umanitarie radicate nel territorio ventimigliese spicca il lavoro dei ‘Progetto 20K’, gruppo di attivisti – provenienti in prevalenza dalle province di Milano, Bergamo e Bologna – operativo dalla primavera 2016. Tutto è “nato in maniera informale”, ci spiega Jacopo: già negli anni precedenti la fondazione, “molti di noi si erano recati sul…

Leggi ancora un po'

(In)stallà, i nostri giorni a Ventimiglia: puntata 3

in (In)stallà, Primo viaggio a Ventimiglia di

Per noi, Ventimiglia non è stata solo una rassegna di episodi spiacevoli. In mezzo a tanta sofferenza, ci sono stati anche dei piccoli fari che, con la loro luce e la loro speranza, hanno illuminato la nostra esperienza. Il primo giorno incontriamo una giovane famiglia immigrata, composta dai genitori e da tre piccole pesti. Li…

Leggi ancora un po'

(In)stallà, i nostri giorni a Ventimiglia: puntata 2

in (In)stallà, Primo viaggio a Ventimiglia di

A Ventimiglia esiste un centro di accoglienza gestito dalla Croce Rossa: il Campo Roja. Può ospitare fino a cinquecento persone, ma molti migranti sono costretti a scartare quest’opzione per via della lontananza della struttura dal centro storico: quattro chilometri, da percorre in buona parte su una strada in cui le macchine sfrecciano ad alta velocità.…

Leggi ancora un po'

(In)stallà, i nostri giorni a Ventimiglia: puntata 1

in (In)stallà, Primo viaggio a Ventimiglia di

Ventimiglia – piccola cittadina ligure al confine con la Francia – è, ormai da più di due anni, tappa obbligata per chi cerca fortuna Oltralpe, Oltremanica o nelle nazioni dell’Europa centro-settentrionale. Un passaggio che, negli ultimi tempi, si è fatto più difficile, visti i controlli sempre più rigidi da parte delle autorità francesi. Proprio questo…

Leggi ancora un po'

torna su